Quante volte ti hanno suggerito un’offerta di lavoro? E quante volte ti è capitato di trovare un impiego che poteva interessare ad amici e conoscenti?

Da quando la pandemia ha scoperchiato il vaso di Pandora, dando risalto alle problematiche del mercato del lavoro nel settore della ristorazione, si continua a parlare della mancanza di candidati.

Se già prima l'incontro tra domanda e offerta lavorativa era complicato, adesso i classici canali di ricerca lavoro sembrano sempre meno adeguati.

C’è un canale però che non passa mai di moda: un metodo informale, spontaneo, istantaneo e basato su un solido presupposto di fiducia. Stiamo parlando del passaparola, lo strumento preferito da chi cerca lavoro.

Non ci credi? Eppure anche il Rapporto Inapp 2021 conferma il passaparola come principale metodo di ricerca di lavoro. L’82% degli intervistati dichiara infatti di aver consigliato almeno una volta un conoscente per una posizione lavorativa.

Il valore della Community

Le relazioni personali restano quindi al centro della ricerca di lavoro anche nell’epoca delle soluzioni smart e delle piattaforme digitali. Nonostante la tecnologia che ci circonda, tendiamo a riporre fiducia nelle persone che ci circondano (amici, parenti o la cummare di quartiere). Ma allora, quante persone potremmo raggiungere mettendo a sistema le relazioni di un’intera Community che opera nel settore?

La nostra Community conta più di 45mila persone in cerca di lavoro nel settore Ho.re.ca (Hotel Restaurant and Catering), è distribuita su tutta Italia e vanta esperienze e ruoli molto diversificati. Ognuno al suo interno apporta, in modo più o meno consapevole, un grande valore alla propria rete di contatti e relazioni, o come dicono quelli bravi, al proprio network.

Questi network, inseriti in una stessa Community, moltiplicano la loro efficacia avendo accesso ad un vasto e aggiornato ventaglio di proposte di lavoro e aumentano la possibilità che le offerte siano davvero interessanti per chi le riceve.

Inoltre, per poter far parte del nostro circuito, le offerte di lavoro devono rispettare i requisiti che sono stabiliti da Restworld sulla base di un sistema di valori condiviso con i propri utenti e nel rispetto della normativa a tutela dei lavoratori.

Un metodo innovativo

Quando un’offerta di lavoro entra nel circuito di Restworld, oltre a contattare i candidati ideali per quella posizione, si attivano tutti gli utenti della zona che possono condividere l’offerta ai propri conoscenti.

Ok, proviamo a togliere quelle espressioni dubbiose sui vostri volti con un esempio concreto: se un locale cerca un pizzaiolo in una città, diciamo Torino, l’offerta sarà visibile anche ai camerieri e ai cuochi di quella città, così che con un semplice link possano condividerlo ad amici ed ex colleghi in cerca di lavoro.

Non hai tempo per condividere questo tipo di informazioni con i tuoi contatti? Ne sei sicuro?? E se ottenessi qualcosa in cambio?

Ogni volta che condividi il link o, ancora meglio, se la persona che hai proposto riesce a trovare il lavoro che desidera anche tu avrai un vantaggio, grazie ai punti accumulati sul tuo profilo potrai infatti scoprire i nostri premi!

Diventa SCOUT con Restworld!

Vuoi aiutarci a sviluppare il valore di questa community? Clicca sul bottone e rispondi a questo breve questionario!

Se vuoi approfondire e partecipare alla creazione di questa rivoluzionaria community, prenota un appuntamento con un membro del team a questo link: https://calendly.com/ariannarestworld/15min e facciamo due chiacchiere insieme 📞

Grazie al tuo aiuto riusciremo a dimostrare che l’unione fa la forza!

Hai trovato la risposta?